Lievitati

Croissant francesi

Buongiorno a tutti e buon sabato!

Come vi avevo anticipato nella ricetta degli Eclair, a breve avrei pubblicato anche quella dei croissant. Non è di certo una preparazione breve, ma forse proprio perché i croissant si fanno attendere un po’, è senza dubbio una delle ricette che dà maggiori soddisfazioni!! Ho trovato una ricetta perfetta e spiegata benissimo nel blog di Paoletta Sersante “Anice e Cannella” ( più avanti trovate il link): lei è un’esperta di Lievitati e guida passo per passo nell’esecuzione delle “pieghe” per ottenere un risultato perfetto!

Ho iniziato l’impasto giovedì sera, fatto lievitare tutta notte e lavorato eseguendo le varie operazioni di pieghe della sfoglia venerdì. Una volta data la forma tipica del croissant li ho lasciati lievitare ancora tutte la notte per poi cuocerli ( e gustarli!!) sabato mattina. Il profumo che si diffonde in casa durante la cottura è indescrivibile e sicuramente questa colazione vi fa partire con un sorriso.

Nella versione che ho fatto io sono semplici ma voi potete sbizzarrirvi e inserire marmellata, Nutella, crema pasticciera, crema al pistacchio..quello che preferite. Volendo si possono fare anche in una giornata unica ( senza aspettare che lievitino una notte intera), qui sotto troverete tutte le indicazioni!

Ingredienti:

  • 500 g farina 00
  • 25 g burro
  • 275 g acqua
  • 8 g sale
  • 60 g zucchero
  • 20 g lievito di birra fresco
  • 250 g burro per i giri della pasta sfoglia ( deve avere la forma di un pannetto)
  • 1 uovo per spennellare la superficie

Come prima cosa formate l’impasto: in una ciotola versate la farina lo zucchero e il lievito fresco sbriciolato. Mescolate e iniziate ad aggiungere l’acqua poco alla volta. Quando inizia ad essere abbastanza idratato aggiungete il burro, tutta l’acqua e per ultimo il sale. Impastate per un po’ ( se avete la planetaria potete lasciare 20 minuti), finché l’impasto non diventa liscio ed elastico. Ponetelo a lievitare in una ciotola coperto da un canovaccio umido in frigo ( 4-6°C). Io l’ho fatto lievitare tutta notte ma 6 ore dovrebbero essere sufficienti.

Passato il tempo della lievitazione stendete l’impasto sino a formare un rettangolo e ponetelo con il lato corto rivolto verso di voi.

Prendete fuori il burro dal frigo e iniziate ad appiattirlo fino ad ottenere un quadrato da inserite sopra la sfoglia nella parte inferiore ( dalla metà in giù). Richiudete la parte superiore dell’impasto a metà altezza del rettangolo totale e successivamente quella inferiore. Girate l’impasto di 90° per ottenere la parte piegata alla vostra destra. Sigillare bene i bordi, picchiettare con il matterello l’impasto e poi stenderlo: in questo modo si avrà una distribuzione uniforme del burro.

Una volta raggiunto uno spessore di circa 8 mm piegate il lato corto vicino a voi verso il centro e successivamente quello superiore. undefined

Girate il panetto di 90° sempre per ottenere la parte aperta alla vostra destra. Coprite con pellicola e riponete in frigo per 40 minuti.

Trascorso questo tempo, tirate fuori dal frigo l’impasto, stendetelo a rettangolo e procedete con la ripiegatura come descritto prima (lato corto vicino a voi ripiegato a metà del rettangolo e sopra il lato superiore). Girate l’impasto di 90° e riponete in frigo per 40 minuti. Questa operazione va ripetuta per un totale di 3 volte!

Vi consiglio di seguire questi passaggi su https://aniceecannella.blogspot.com/search?q=croissant . Sono spiegati passo per passo con anche immagini ben esplicative. Non potete sbagliare 🙂 !

Dopo il terzo e ultimo giro, prendete fuori dal frigo l’impasto e stendetelo solo per il verso delle lunghezza. Con un coltello formate dei triangoli, con al base di circa 8 cm. Alla base praticate un piccolo taglietto ed iniziate ad arrotolarli, stringendo bene all’inizio ed allentando man mano che si arriva verso la punta.

Una volta formati i croissant fateli lievitare altri 2 ore ( io per averli caldi a colazione li ho fatti lievitare tutta notte, coperti da pellicola).

Spennellateli con un uovo ed infornate a 220°C per 15 minuti e 180°C per 10 minuti circa ( dovrete valutare voi la colorazione, devono risultare belli dorati).

Ora preparate un bel cappuccino e godetevi ogni morso di questa delizia !

Buon lavoro e buon divertimento!

Lizzie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...